Paura o gioia?

Bisogna conoscere il linguaggio del Mondo sottile; bisogna acquisire il diritto a penetrarvi in piena coscienza; e sono cose impossibili se si comincia solo la vigilia. Si potrebbe così tremare di paura anziché di gioia, violando la legge della vita. (Cu 170)