La ricchezza che deriva dal sostituire  “io” con “noi”

L’Era dell’Acquario è l’era dei gruppi, ovvero l’era in cui all’affermazione individuale si sostituirà progressivamente il lavoro, la creatività e l’affermazione dello spirito di gruppo.
Riconoscere questo frutto dell’evoluzione e assecondarlo può essere solo fonte di gioia.

 

Lettera del 17.12.1929

Dovete anche ricordare di “evitare che le forze utili si mutino in una giara di scorpioni”.

Questa eventualità fu prevista molto tempo fa e fu mandato un avvertimento. Impariamo ad applicare le indicazioni. Saturiamo il nostro essere con la serietà del tempo presente. Ogni leggerezza mentale sconfina nel crimine. Quando sostituiremo il concetto limitante di “io” col potente, creativo e gioioso “noi”, le potenzialità e la ricchezza dello spirito fioriranno in modo straordinario, e anche la nostra forza di volontà aumenterà incredibilmente. Gli uomini temono l’espressione “noi”, perché l’“io” può sempre essere verificato, mentre il “noi” è sconosciuto, perciò pericoloso