In antico gli aromi erano studiati a fini terapeutici. Erano i sacerdoti a prescrivere il modo di usarli, e in quali casi. Così, senza ricorrere a pratiche di stregoneria, si può riscoprire tutta una terapia basata sull’inalazione, e che nutre il sistema nervoso strofinando sulla pelle essenze aromatiche. Gli antichi dunque sapevano guardare in profondità, sotto l’epidermide. (Cu 153)"
Oggi: 04-12-2016 - Un pensiero al giorno


DSC_0140Il 2° Convegno nazionale di Agni Yoga: vite di fuoco a confronto

Siamo felici di condividere il successo riportato da questo Convegno, che si è svolto il 15 e 16 ottobre nell’Aula della Cultura della Comunità di Etica Vivente, con la partecipazione di circa 200 persone. Al centro dell’attenzione è stato l’insegnamento dell’Agni Yoga nella sua applicazione nella vita quotidiana: “Vita di Fuoco: l’Agni Yoga nel quotidiano”. Nella prima sessione Marina Bernardi, presidente della Comunità, Ulrike Schwarz dell’associazione Peace through Culture austriaca, Roberto Vietri dell’associazione … [leggi tutto]

Vedi anche: Convegno 2016 – Relazioni

Elena, fonte luminosa di saggezza

Elena Roerich - madrina dell'Agni YogaElena Roerich ha lavorato per tutta la vita a diffondere l’insegnamento dell’Agni Yoga, tenendo un denso carteggio con almeno 140 corrispondenti. Sono stati pubblicati in russo fino a oggi 15 volumi delle sue lettere (circa 10.000 pagine!), che rappresentano la metà delle lettere conosciute. Solo una piccola parte di questa colossale corrispondenza è stata tradotta in italiano.

Nella rubrica dedicata alle sue lettere troverai ogni settimana uno contributo tratto da Lettere dall’India 1929-55, Ed. Nuova Era, 2008.

05-12-2016
Dispotismo e vera guida
E' grazie alla conoscenza che possiamo essere in grado di migliorare la nostra personalità e perfezionarci.   Lettera 17 agosto 1930 Realizziamo fermamente nel nostro cuore che il Maestro disapprova la tendenza all’autoritarismo. Com... [ leggi tutto ]

Quattro passi nell’Agni Yoga
Sabato 26 novembre 2016 a Milano